EnoliExpo, dal 7 al 9 marzo la fiera internazionale delle tecnologie per la produzione di olio e vino

Ospiterà anche Beertech, segmento dedicato alla birra artigianale

Con la partecipazione di oltre 200 espositori distribuiti su 18 mila metri quadrati espositivi, torna dal 7 al 9 marzo 2024 EnoliExpo alla Fiera del Levante di Bari, manifestazione biennale dedicata alle innovazioni tecnologiche per i produttori di olio e di vino, certificata “fiera internazionale”.

Secondo evento espositivo europeo per il settore olivicolo-oleario (dopo l’Expoliva di Jaén in Spagna, in programma negli anni dispari), EnoliExpo di Bari si qualifica anche come uno dei principali appuntamenti nell’area del Mediterraneo per il settore viticolo-enologico, con la partecipazione delle maggiori case produttrici nella fornitura di macchinari, prodotti, attrezzature e servizi per questi due comparti strategici dell’agroalimentare italiano.

Dall’oliveto al frantoio, dalla vigna alla cantina, fino all’imbottigliamento e alla commercializzazione, tutta la tecnologia applicata alle due filiere sarà protagonista nei tre giorni, con un 15% in più di parte espositiva rispetto al 2022 e numerosissimi appuntamenti.
Sono infatti coinvolte attivamente per questo appuntamento tutte le associazioni di categoria del settore agricolo, ma anche della  cooperazione e del mondo artigianale, oltre che Università – a partire dalla “Aldo Moro” di Bari – ed Enti di ricerca.
Forti sinergie nell’obiettivo di accompagnare, alla parte espositiva, una ricca attività di formazione e aggiornamento professionale con oltre venti incontri e convegni distribuiti nei tre giorni.

Ma non solo: questa 6* edizione di EnoliExpo sarà caratterizzata da Beertech, il nuovo settore dedicato alle tecnologie per la produzione di birra artigianale, presentando e valorizzando, così, l’offerta di prodotti e servizi dedicati a questo segmento in costante crescita La scelta dell’ingresso gratuito è volta a favorire il maggior afflusso di operatori professionali attesi da tutta Italia e dai paesi a  maggiore vocazione olivicola-olearia. Delegazioni straniere ufficiali, organizzate dall’Istituto per il Commercio Estero, giungeranno da Turchia, Tunisia, Marocco ed Albania.

Centralità ovviamente sarà data nella parte convegnistica alla regione Puglia, dove la produzione olearia quest’anno ha superato il 60% di quella intera nazionale e dove il mondo del vino sta continuando a compiere passi da gigante in nome della qualità e della commercializzazione del prodotto.

Sul sito internet www.enoliexpo.com tutte le informazioni utili e il modulo per precompilare la registrazione, ottenere il biglietto gratuito e saltare la coda all’ingresso.

Bari, 27 febbraio 2024

[ Leggi il comunicato della Regione Puglia ]

Articoli
recenti

EnoliExpo, tre giorni da incorniciare: oltre 10 mila presenze

Con oltre 10 mila presenze e una ricchissima partecipazione ai convegni tecnici si è conclusa la 6^ edizione dell’EnoliExo di Bari.

Da giovedì EnoliExpo di Bari: grandi numeri!

Ancora 48 ore e Bari diventa per tre giorni capitale europea del settore olivicolo-olea-rio e viticolo-enologico con EnoliExpo

AD ENOLIEXPO 2024 GIORGIO PANNELLI E LA SCUOLA POTATURE OLIVO

Si vanno definendo i temi che saranno al centro dei convegni tecnico-scientifici di Enoliexpo.